COMFORT
ZONE
ATELIER

e-learning

Atelier virtuale

Accedi agli
incontri on-line  

Spazio lavoro

Gli strumenti
per l'atelier  

COMFORT
ZONE
ATELIER

e-learning

Le nostre attività prevedono

Gli atelier creativi e artistici, rivolti a preadolescenti e adolescenti, mirano allo sviluppo delle soft skills attraverso l’utilizzo degli strumenti di espressione personale.

L’espressione e le forme artistiche assurgono a strumento per favorire nei ragazzi e ragazze una visione più matura del territorio e della comunità che lo abita, per favorire l’auto-efficacia nello studio e nelle attività quotidiane, il problem solving e il riconoscimento delle emozioni.

1. Uso di strumenti

All’interno dei nostri laboratori viene favorita la manualità anche attraverso l’uso di strumenti per i quali è necessario prestare un’attenzione particolare.

Talvolta si tratta di forbici, taglierini, trapani, chiodi e martello, che vengono introdotti ai partecipanti attraverso un’accurata presentazione del loro utilizzo.

2. Uso del colore

All’interno dei nostri laboratori utilizziamo anche il colore a tempera che talvolta stendiamo anche attraverso il contatto del corpo per sperimentare le possibili tracce che possiamo lasciare e per favorire un’esperienza sensoriale a tutto tondo.

Capita di sporcarci e pertanto consigliamo di utilizzare abiti adatti e nel caso di lavarli ad una temperatura che non superi i 30°.

3. Uso dei personal devices

All’interno dei nostri laboratori viene favorita l’espressività dei nostri partecipanti anche attraverso l’uso dei propri dispositivi elettronici personali quali smartphones, tablet, macchine fotografiche personali.

L’uso degli smartphones è strettamente collegato ad attività che riguardano la fotografia ed il video e pertanto viene introdotto curando la consapevolezza ad un uso corretto di quest’ultimo.

4. Outdoor activity

All’interno dei nostri laboratori sono previste diverse attività in esterna volte a favorire il contatto diretto con il territorio e la natura.

Alcune attività possono prevedere camminate con attività fotografiche/video, o attività di realizzazione di un’installazione o raccolta di elementi.

5. Uso dello spazio

All’interno dei nostri laboratori talvolta viene utilizzato anche il pavimento come spazio per attività legate alla danza, alle sperimentazioni del proprio movimento ed a pratiche di meditazione e rilassamento corporeo.

Anche in questo caso consigliamo un abbigliamento comodo.

Dove andremo

Durante i laboratori percorreremo il territorio, ecco dove andremo:

Fogliano Redipuglia e Sagrado

  • la struttura e il giardino sede di laboratorio
  • abitato di Fogliano Redipuglia e di Sagrado
  • Parchetto di Largo Tenente Loria a Fogliano, Parco Milleluci di Sagrado
  • vie e strade di campagna lungo il Canal Dottori e effluenti
  • i sentieri e le strade sul Carso, a partire dall’abitato di fogliano, che conducono a luoghi d’interesse culturale e naturalistico, come il Parco Ungheretti di Sagrado e le Alture di Polazzo
  • luoghi d’interesse storico e culturale come Sass de San Belin, Santa Maria in Monte, luoghi storici legati alla Prima Guerra Mondiale (es. zona Monumentale di Redipuglia)

Gradisca d’Isonzo

  • la Scuola Secondaria “della Torre” e il giardino sede di laboratorio
  • il centro storico di Gradisca
  • zona parco Brovedani
  • zona Parco della Rotonda e Parco della Spianata
  • l’area attorno al fiume Isonzo

Romans d’Isonzo

  • Il centro del paese, nelle zone adiacenti alle strutture comunali, alla biblioteca e alla scuola
  • Il parco ed il campo sportivo in via Atleti Azzurri d’Italia
  • Via la Centa

Mariano del Friuli

  • la struttura e il giardino sede di laboratorio
  • abitato di Mariano del Friuli
  • territori agricoli e naturalistici adiacenti all’abitato
  • Strade da Sante Trinitat e Strada da Beorchie
  • il parco pubblico (dietro la scuola) che si trova all’angolo tra la via Cavour e la Strada da Beorchie
  • zona sportiva adiacente alla Scuole
  • via Str. Merlanis
  • via Adamo Zanetti

Farra d’Isonzo

  • il centro di Farra d’Isonzo
  • le strade agricole che congiungono Farra a Gradisca d’Isonzo
  • le passeggiate fino alla riva dell’Isonzo
  • Borgo Colmello
  • la passeggiata nella zona agricola lungo Riva della Grotta e vie dell’abitato di Villanova
  • le strade agricole sul Monte Fortin

Vuoi saperne di più?

Scopri di più nella pagina di progetto Comfort Zone  

Documenti e policy

chiuso

La scheda d'iscrizione

Gli iscritti ai laboratori di IoDeposito sottoscrivono la scheda d’iscrizione: è uno strumento utile per conoscere i minori, le loro esigenze, raccogliere i recapiti utili e garantire la sicurezza delle attività. Il firmatario si impegna a garantire la completezza e correttezza dei dati dichiarati, dando pronta comunicazione nel caso in cui ci fossero aggiornamenti, nell’ottica di collaborare con l’organizzazione per garantire la massima qualità dei laboratori e la sicurezza di tutti partecipanti.

Qui di seguito riportiamo la dichiarazione presente in ogni scheda d’iscrizione in merito alle attività e la gestione dei dati. Si ricorda che in alcuni casi (es. laboratori curricolari o svolti in contesti in cui IoDeposito non guida le attività) la scheda che segue può essere proposta alle famiglie in forma ridotta.

Il firmatario di questo modulo è il genitore o tutore del minore: il firmatario dichiara di autorizzare il minore a partecipare ai laboratori, workshop e centri aggregativi di IoDeposito ETS, di seguito nominati laboratori.

La presente scheda raccoglie i dati importanti del/della minore, le autorizzazioni e le indicazioni sulle attività, per ciascun laboratorio le iscrizioni saranno poi gestite dal coordinatore di laboratorio. Il firmatario si impegna a garantire la completezza e correttezza dei dati dichiarati, dando pronta comunicazione nel caso in cui ci fossero aggiornamenti, nell’ottica di collaborare con l’organizzazione per garantire la massima qualità dei laboratori e la sicurezza di tutti partecipanti. IoDeposito cercherà di accogliere tutte le richieste, nei limiti dei posti e delle risorse a propria disposizione, e, in caso di situazioni che richiedono particolari attenzione e supporto, cercherà di rispondere alle esigenze in dialogo anche con i servizi sociali del territorio, gli enti locali e le scuole di competenza.

Il firmatario dichiara di essere consapevole che gli operatori e IoDeposito non assicurano la vigilanza dei partecipanti al di fuori dei luoghi sede di attività e al di fuori degli orari del laboratorio. Nel caso di particolari situazioni per cui si ritiene sia importante monitorare le assenze del minore, segnalarlo al coordinatore di laboratorio. Il sottoscritto dichiara quindi di esentare da responsabilità IoDeposito e gli operatori da responsabilità derivante da vigilanza e custodia. I laboratori, come esposto dall’informativa presente su www.iodeposito.org/policy/educational, per intrinseca natura del progetto e delle attività proposte, contempla l’utilizzo di strumenti e utensili (compresi i personal devices) utili alla pratica artistica, alla costruzione di strutture leggere e alla realizzazione delle opere, utilizzando materiali di varia natura e stimolando l’osservazione e il riuso, proponendo attività motorie lievi, uscite a piedi e gite sul territorio, in luoghi sia antropici e naturali, nonché attività che prevedono forme di interazione attiva con il territorio, di esplorazione e contatto diretto/fisico con elementi che si trovano in natura e in città (si raccomandano vestiti e calzature adeguate, sapendo che questi potrebbero sporcarsi). Il firmatario dichiara di essere consapevole che i laboratori sono un luogo osmotico con il territorio e che obiettivo del progetto è anche la conoscenza del contesto sociale, storico e geografico di riferimento. Per queste ragioni, sottoscrivendo il presente modulo, si autorizza il coinvolgimento del minore in uscite: visto il carattere di estemporaneità, tali attività non verranno preventivamente comunicate alle famiglie, saranno svolte nelle vicinanze e in luoghi (es. parchi, biblioteche, luoghi d’interesse storico, naturale, paesaggistico) raggiungibili a piedi, prevedendo il rientro alla sede di laboratorio entro il suo orario conclusivo, salvo diversa comunicazione alle famiglie.  Le gite, ossia le uscite che necessitano l’uso di mezzi di trasporto (servizio pubblico, pulmini scolastici o altri mezzi privati noleggiati per raggiungere la destinazione), verranno comunicate alle famiglie almeno 7 giorni prima esclusivamente utilizzando l’e-mail indicata nella scheda di iscrizione: si chiede in tal caso una risposta affermativa a tale e-mail. Nel caso in cui, il giorno della gita, la famiglia non abbia ancora dato esplicita risposta affermativa o negativa via e-mail, questa verrà interpretata come silenzio assenso.

Le nuove tecnologie e la multimedialità sono parte integrante dei laboratori: nell’ottica di sviluppare un approccio critico agli strumenti digitali e incentivarne un uso consapevole, all’interno delle attività laboratoriali e con la supervisione degli operatori saranno utilizzati servizi on-line e sistemi social per elaborare contenuti e comunicare tra i partecipanti, anche attraverso i dispositivi personali portati dai partecipanti, sempre mantenendo un approccio critico ed equilibrato verso queste risorse.

I laboratori, infine, vogliono offrire un’esperienza che da un lato stimoli nuovi interessi, dall’altro sia di supporto per le idee che i partecipanti stessi porteranno avanti (anche al di fuori degli incontri), nell’ottica di promuovere l’autonomia di tutte e tutti i partecipanti: IoDeposito si adopererà per creare un clima di rispetto, di ascolto e di espressione per tutte le ragazze e i ragazzi coinvolti.

Nel caso di autorizzazione all’uscita in autonomia (se si è spuntata l’opzione sopra riportata), il firmatario, consapevole che l’incolumità dei minori è un bene giuridicamente indisponibile, dichiara di essere impossibilitato a garantire la presenza di un genitore/tutore (o altro maggiorenne delegato) all’uscita da scuola, al termine del laboratorio: valutato quindi l’adeguato livello di autonomia personale del minore, si impegna a dare chiare istruzioni e autorizza il minore affinché rientri direttamente al domicilio familiare, sollevando IoDeposito da qualunque responsabilità. Sempre a tal riguardo, si impegna ad informare tempestivamente IoDeposito se le condizioni di sicurezza abbiano a modificarsi o se siano venute meno le condizioni che possano consentire l’uscita da scuola del minore senza accompagnatori.

Il trattamento dei dati personali

Durante le attività vengono raccolti e gestiti da IoDeposito, dai suoi finanziatori e partner, dati personali e sensibili: questo avviene per garantire il buon svolgimento e la sicurezza dell’attività e per perseguire i fini istituzionali dell’associazione, anche di comunicazione del proprio operato..

Nella sezione Privacy Policy del sito dell’associazione è consultabile l’informativa sul trattamento dei dati.

La Child Protection Policy

Abbiamo scelto di adottare una Child Protection Policy per garantire una gestione attenta dei nostri laboratori e incontri con i minori: la policy è condivisa con gli utenti, le loro famiglie e tutte le figure educative e di coordinamento che partecipano e organizzano le attività di IoDeposito.

Patti chiari

Con le ragazze e i ragazzi partecipanti condividiamo alcune regole, semplici e chiare, per stare bene insieme e per promuovere la sicurezza. Qui trovi i Patti chiari per star bene insieme.